SI APRANO LE DANZE Recap U19 - Playoff

Ci vuole volontà, pazienza, fiducia e coraggio. L'U19 conquista Gara 1 dei Quarti di Finale nella sfida con l'HC Meran/o Junior che apre la prima serie di questi Playoff.
Bianconeri colpiscono a freddo e passano in vantaggio al 3' con Jakob Elias Fuchs, sull'unica incertezza di un ottimo Stefano Bortoli a difesa della gabbia. La reazione è rabbiosa: ci proviamo con 9 giocatori diversi per 19 tiri verso la porta di un invalicabile Leon Mulser. Alla prima sirena però siamo ancora sotto. Il rischio è di cedere al nervosismo ed alla frustrazione. Nel secondo tempo i toni si accendono. Samuele Zampieri rimedia un 5 + 20 per carica da dietro. Serve ritrovare calma e concentrazione. Andiamo in Power Play e finalmente troviamo il pari con Edoardo Manganelli con l'assistenza di Matteo Zago. È il momento di spingere sull'acceleratore e sull'orgoglio. Due minuti dopo passiamo in vantaggio con un goal F-A-N-T-A-S-T-I-C-O di Matteo Longhini che spara un missile sotto l'incrocio che fa esplodere la panca giallorossa. Torniamo carichi sul ghiaccio per il terzo tempo e allunghiamo con una carezza di rovescio di Filippo Rigoni che chiude nel migliore dei modi lo scambio tra Nicola Dal Sasso e Matteo Zago. Caliamo un po' il ritmo e la gestiamo forse con troppo anticipo. Il Merano si rifà sotto in Power Play con Mattia Clericuzio che trova il goal del 3 a 2 tirando nel traffico davanti a Bortoli. Il finale è pura sofferenza. I bianconeri sembrano averne di più ma non cediamo di un millimetro.
Vittoria che dimostra una volta di più la capacità di soffrire e la fame di questo gruppo.
Avanti così!

foto