Ultima all'Odegar prima dei playoff

Serie A – Itas Cup – 38esima Giornata  – Playoff Race – Programma
12 febbraio 2015 – Seconda Fase – 16° Turno
 
Ultima giornata di una seconda fase che non ha ancora emesso tutti i verdetti per determinare il quadro completo sia dei pre-playoff che i successivi playoff.

Il 38° turno della Serie A servirà per individuare sia il secondo posto del Master Round tra il Brunico ed il Renon, sia per chiarire l’esatto quadro del Playoff Round. Proprio in quest’ultimo girone la classifica finale sarà essenziale per completare le sfide dei Pre-Playoff che partiranno sabato al meglio delle due gare vinte.

Nel Playoff Round, attenzione rivolta al Cortina che cercherà di confermarsi al secondo posto ma attenzione all’Appiano che può ancora superare la squadra bellunese in classifica. Ma a loro volta i Pirati altoatesini hanno il fiato sul collo dell’Egna, squadra che dopo martedì può ambire ancora alla posizione dell’Appiano. In una situazione molto fluida, che sarà risolta al termine della giornata di giovedì, i punti fermi per i pre-playoff ci sono. Ad oggi si conosce con certezza, come da regolamento, la prima sfida tra Gherdeina, 6a ed ultimo del Master Round contro il Fassa, quinto del Playoff Round. Anche il Vipiteno inizierà in casa sabato il pre-playoff ma non ancora contro quale avversario. Molto probabilmente potrebbe essere l’Egna, proprio lo sfidante di giovedì sera, ma come lo sport insegna le partite vanno giocate e non c’è nulla di scontato. Ricapitolando, l’ultima giornata del playoff round servirà appunto a determinare l’esatto ordine di arrivo tra Cortina, Appiano ed Egna, essenziale per dare un avversario ai Broncos e determinare la terza ed ultima sfida dei pre-playoff.

L'Asiago, nonostante la sconfitta rimediata a Milano, ha chiuso al primo posto il Master Round, e affronterà nell'ultima giornata il Gherdeina, reduce dalla sconfitta casalinga per 7-5 per mano del Valpellice. Proprio i torresi, guidata dal nuovo coach Fabio Armani, saranno in parte arbitri per l'assegnazione del secondo posto generale, sfidando sul ghiaccio di casa il Renon. La squadra di coach Raymond, che ha fatto esordire il nuovo attaccante Di Benedetto, è stata capace di andare a vincere a Brunico sorprendendo fin dalle prime battute un Val Pusteria che non è più riuscito a raddrizzare la situazione dopo aver chiuso la prima frazione sotto 3-0 in una gara assai nervosa. Altro ghiaccio decisivo per la corsa al secondo sarà l’Agorà, dove proprio i Lupi pusteresi sfideranno un Milano che ha avuto la meglio sulla capolista dopo una partita appassionante e che ha visto i ragazzi di Curcio uscire vincitori contro un avversario che non era mai stato battuto nei tre tempi canonici. Da segnalare le prossime decisioni del Giudice Sportivo che potrebbero condizionare il roster di partenza di alcune formazioni. Berzins del Val Pusteria è stato espulso nel derby contro il Renon mentre ci sono da valutare le posizioni di Johansson (Rittner Buam), Elliscasis ( Val Pusteria) e Borrelli (Asiago) che hanno preso 10’ di penalità nell’ultimo turno di campionato. Queste le decisioni del G.S.: Borrelli (3 giornate),  Berzins (2 giornate), Johnasson (1 giornata). Ammonizione con diffida per Elliscasis.

Come già ricordato, anche nel Playoff Round resta da assegnare la seconda posizione, con Cortina e Appiano ancora in lizza per giocarsi il tutto per tutto in questo ultimo turno. I Pirati andranno a far visita ad un Fassa che ha vinto a Caldaro e non regalerà nulla come nelle sue caratteristiche di questo campionato. Turno più agevole appare quello per gli ampezzani, ma il ko casalingo subito per mano dell'Egna rende la trasferta di Caldaro tutta da giocare per i bellunesi. Ovvio che la differenza di potenziale è in favore del Cortina ma i Lucci di coach Grossrubatscher, nonostante un roster di 15 giocatori tra infortunati e partenti, giocherà fino all’ultimo secondo per chiudere la stagione in bellezza. Si ricorda, infatti, che dopo questa giornata la stagione del Caldaro terminerà. Passerella in trasferta per il Vipiteno, autentico padrone del girone fin dalle prime battute, che andrà a chiudere questa seconda fase ad Egna contro una formazione che appare insidiosa da affrontare anche in chiave pre-playoff. Saranno proprio i Broncos, in parte, ad essere arbitri della parte finale di questa seconda fase visto che un successo o una sconfitta ad Egna incideranno e non di poco sul tabellone dei pre-playoff.

In caso di arrivo a pari punti, si terrà conto solo delle due sfide dirette relative alla seconda fase.

Per questa giornata di campionato non è prevista nessuna diretta televisiva.


HC Valpellice Bodino Engineering - Rittner Buam
Valmora Cotta Morandini Arena – Torre Pellice – ore 20:30
Arbitri: Luca Cassol ed Alex Lazzeri; Giudici di linea: Matthias Cristeli e Simone Lega
 
Hockey Milano Rossoblu – Hc Val Pusteria Lupi
Stadio Agorà – Milano – ore 20:30
Arbitri: Andrea Benvegnù ed Andrea Moschen; Giudici di linea: Patrick Gruber e Simone Mischiatti

Asiago Hockey 1935 – HC Gherdeina valgardena.it
Stadio Odegar – Asiago – ore 20:30
Arbitri: Fabio Lottaroli e Karl Pichler; Giudici di linea: Christian Gamper ed Alex Wadlthaler;


SHC Fassa – HC Appiano Roi Team
Stadio G.Scola – Alba di Canazei – ore 20:30
Arbitri: Marco Bagozza e Claudio Ferrini; Giudici di linea: Fabrizio De Toni ed Omar Piniè;

SV Caldaro Rothoblaas – SG Cortina
Raiffeisen Arena – Caldaro – ore 20:30
Arbitri: Nadir Ceschini e Massimo De Col; Giudici di linea: Nicola Basso ed Alberto Plancher

HC Egna Riwega – SSI Vipiteno Weihenstephan
Wurth Arena – Egna – ore 20:30
Arbitri: Grogory Loreggia e Luca Marri; Giudici di linea: Marco Mori e Simone Pace

Classifica Master Round:
Asiago 83 punti;
Val  Pusteria 80 punti;
Rittner Buam 78 punti;
Milano 68 punti;
Valpellice 62 punti;
Gherdeina 41 punti;
 
Classifica Playoff Round:
Vipiteno 60 punti;
Cortina 48 punti;
Appiano 46 punti;
Egna 44 punti;
Fassa 35 punti;
Caldaro 21 punti

Comunicato LIHG

foto