Under 17: L’Asiago inizia bene il Master Round.

Dopo l’annullamento della partita con il Real Torino, con zero punti assegnati, i giallorossi hanno comunque chiuso la prima fase al primo posto e come da regolamento i punti conquistati sono stati divisi per 3, con arrotondamento per difetto. Archiviata quindi la possibilità di conquistare un altro punto, che sarebbe stato molto importante per i Veneti, la seconda fase ha preso inizio martedì 12 novembre. Le 18 formazioni al via sono state suddivise in tre gironi da 6 squadre. L’Asiago è stato inserito nel Master Round e testa di serie con 7 punti in virtù dei 21 conquistati. Assieme ai Leoni ci sono il Gherdeina, lo Juniorteams e l’Aosta con 6 punti, Valpellice e Pustertal con 5. Questa fase prevede 15 partite con 2 gironi di andata ed un ritorno, e i vicentini disputeranno 8 incontri all’Odegar e 7 trasferte. Martedì all’Odegar i Leoni hanno ospitato i Lupi pusteresi dopo la pausa per gli impegni delle varie nazionali giovanili. Nel primo tempo leggera superiorità dei padroni di casa che passano all’11,55” con Zampieri Samuele su assist di Rigoni Filippo (9). Al 14,27” Zampieri Samuele ricambia l’assist per il nostro n. 9 che raddoppia. Neanche il tempo di gioire che gli altoatesini riducono lo svantaggio al 14,36”. Nel secondo drittel gli ospiti impattano il match al 3,24”, i nostri ragazzi non sono brillanti come al solito e stentano ad impensiere i gialloneri. Al 13,30” in power play Zampieri Samuele serve per il Capitano Rigoni Filippo (19) che serve sulla sinistra per l’omonimo n. 9 che infila sotto la traversa per la doppietta personale. I giallorossi riprendono in mano il gioco e calano il poker al 16,55” ancora con Zampieri Samuele (doppietta anche per lui) che devia sotto porta un tiro dalla blù di Forte Nicola (14). Si va al secondo riposo avanti per 4 a 2 e anche nel terzo periodo gli altopianesi sono più pericolosi e trovano ancora la rete al 6,51” con una bellissima azione iniziata da Tescari Luca, che lancia sulla sinistra Mandruzzato Giovanni, il quale mette al centro per Lazzari Tommaso che di slap infila nel sette. Il Pustertal cerca di ritornare in partita e trova la rete al 7,54” con una deviazione sotto porta. Al minuto 8,13” gli animi si surriscaldano e si scatena una rissa dietro porta dei Lupi con 4 giocatori che finiscono in panca puniti. Nella seconda metà del tempo ancora 2 penalità per gli ospiti che di fatto svaniscono la possibilità di rimonta. Non è stata una bella partita, la pausa di campionato e i pochi allenamenti in settimana si sono fatti sentire per i nostri ragazzi che comunque hanno conquistato 3 punti molto importanti per la nuova classifica. Ricordiamo che al termine del primo girone di andata del Master Round le prime 4 formazioni avranno il diritto di disputare le semifinali e finale di Coppa Italia, previste a cavallo del nuovo anno 2020. I ragazzi hanno dedicato la vittoria al loro Coach Marian Holaza che alcuni giorni fa ha subito la perdita del padre Josef Holaza, una leggenda dell’Hockey Slovacco e anche lui grande allenatore. Prossimo appuntamento sabato 16 novembre a Torrepellice contro la formazione dei Bulldogs. Forza Asiago e Forza Ragazzi.
Risultato finale: Asiago 5 – Pustertal 3 (parziali 2 : 1; 2 : 1; 1 : 1)
Marcatori Asiago: Rigoni Filippo (9) e Zampieri Samuele 2 reti, Lazzari Tommaso 1 rete.
Altri risultati Master Round: Gherdeina 2 – Juniorteams 4; Aosta Gladiators 0 – Valpellice 1.
Classifica: Asiago 10 punti; Juniorteams 9; Valpellice 8; Aosta Gladiators, Gherdeina 6 e Pustertal 5.
Rigoni Marco

foto