Doppia trasferta Austriaca per la Migross Asiago

L’Asiago deve affrontare una doppia trasferta in terra Austrica, si comincia domani venerdì 04 ottobre a Salisburgo, con inizio alle 19.15, per poi proseguire verso Kitzbühel, dove si giocherà alle 19.30 di sabato 05 ottobre.

I Giallo Rossi hanno conquistato per la prima volta in stagione la posta piena, piegando con un netto 4-1 il Klagenfurt, formazione giovane ma che nelle prime giornate ha avuto un rendimento sorprendente. Gli uomini di Smith hanno disputato una solida prestazione in fase difensiva, concedendo una sola marcatura agli ospiti, subita in doppia inferiorità. La disciplina rimane un punto critico per gli Stellati, sono ancora troppi i minuti di superiorità concessi nei 60 minuti. Dal punto di vista offensivo l’amalgama tra i nuovi arrivati comincia ad intravedersi, con il tempo le cose non potranno che migliorare. McParland con 9 punti in 5 partite si posiziona al secondo posto nella classifica di rendimento della Lega.  Il roster per le prossime partite è confermato, non saranno disponibili Loschiavo e Ginnetti.

I Red Bull Junior saranno i primi a testare se i passi avanti degli Stellati siano solidi. Gli Austriaci, che ricordiamo aver chiuso la stagione regolare 2018/19 al 3 posto assoluto, arrivano da una larghissima vittoria contro il Vienna, ma dopo aver inanellato una striscia di 3 sconfitte consecutive. Durante l’estate il roster è stato ampiamente modificato, i dirigenti hanno inserito diversi giovani pescando da campionati nord Europei come quello Svedese e Finlandese.

Con solo 24h per recuperare, Benetti e compagni dovranno scendere sul ghiaccio del Kitzbühel. I Tirolesi hanno vinto 2 delle prime 3 partite, perdendo l’ultimo match contro il Fassa, subendo il gol decisivo a solo 3 min dal termine dei tempi regolamentari. L’inserimento di molti giocatori stranieri tra le fila dei Bianco-Blu è evidente segno del tentativo di aumentare la competitività di una rosa, che negli anni scorsi, aveva faticato e si era sempre trovata a lottare nelle posizioni di bassa classifica.

Saranno due giorni duri per i Leoni, che dovranno cercare di dare continuità alla crescita che si è vista nell’ultimo match, anche se gli avversari faranno di tutto per far rispettare il fattore campo.

Classifica Alps Hockey League: WSV pt. 12 (4 partite); RIT pt. 9 (5); SGC pt. 8 (3); HKO pt. 8 (5); EHC pt. 7 (4); KA2 pt. 7 (5); ASH pt. 7 (5); KEC pt. 6 (3); RBJ pt. 6 (5); JES pt. 6 (3); VEU pt. 6 (4); PUS pt. 5 (4); EKZ pt. 4 (3); GHE pt. 4 (3); FAS pt. 4 (3); VCS pt. 3 (3); ECB pt. 0 (3); SWL pt. 0 (3)


Foto di Vito De Romeo

foto