Junior League Under 19: Buona la prima …

Domenica 08 settembre è iniziata la nuova stagione per la nostra formazione dell’Under 19.
Al nastro di partenza 12 squadre: Alleghe, Appiano, Asiago, Caldaro, Cortina, Egna, Foxes Academy, Merano, Renon, Valpellice, Valpusteria e Vipiteno.
Come nella scorsa stagione, ci sarà una prima fase a girone unico di sola andata ed una seconda fase, con le prime sei squadre che disputeranno il Master Round (a/r/a), e le altre sei  il Qualification Round (a/r/a); a seguire i play off scudetto.
Asiago visto ai blocchi di partenza per la prima impegnativa trasferta all’Alvise de Toni contro i pari età dell’Alleghe/Fassa; debutto in panchina per il nuovo allenatore Pyry Eskola coadiuvato da Max Rebeschin.
In questo primo match l’Asiago riesce a fare bottino pieno dopo 60 minuti ricchi di goal, ben 17, giocando sicuramente meglio, anche se con qualche disattenzione di troppo. Sicuramente la prima di campionato è sempre una partita difficile, soprattutto per i cambiamenti intervenuti per i passaggi degli atleti da una categoria all’altra e con l’uscita di molti giocatori per limiti di età. E’ comunque sempre importante riuscire a partire con il piede giusto mettendo in saccoccia tre punti d’oro, utili a caricare il morale della squadra.
Fischio d’inizio alle 17,30 ed Asiago subito in rete dopo appena 1e27 con Samuele Zampieri (ass. Pippo Rigoni); giallorossi che fanno la partita ma subiscono tre reti in meno di due minuti, al 7e31 Giolai,  al 7e57 Ploner ed al 9e03 Biondi.
L’Asiago prova a riordinare le idee ma subisce ancora la rete del 4 a 1 al 15e04 per mano di Defrancesco. In power play, al 17e10, i giallorossi accorciano con Enrico Bitetto (ass. Luca Rigoni) e quasi allo scadere della prima frazione Asiago che va ancora in rete con Christian Manganelli; primo parziale di 4 a 3.
Drittel centrale che vede ancora l’Asiago, nonostante delle ottime e ghiotte occasioni offensive, soccombere ai padroni di casa che ristabiliscono le distanze al 2e49 ancora con Defrancesco ed all'8e34 con Deluca; giallorossi ancora reattivi e pronti a rimontare e si riportano sul 6 a 5, prima con Pippo Rigoni al 12e46 e poi, al 14e32, con Filippo Rigoni #89: seconda sirena e tutti negli spogliatoi, pronti per un’ultima frazione tutta da soffrire.
Terzo tempo che vede l’Asiago cercare da subito la rete del pareggio ma subisce la rete n° 7 di Giolai al 3e53 in inferiorità numerica. Pronta reazione degli ospiti che si rifanno sotto al 4e54 con Pippo Rigoni (ass. Gabriele Parini) ed all’8e51 arriva il meritato pareggio per mano di Samuele Zampieri che si ripete al 13e34 (ass. Matteo Zago) portando i giallorossi in vantaggio sul 7 a 8; in power play l’Asiago al 16e14 allunga ancora con Matteo Zago (ass. Michele Forte) e match ora in mano ai giallorossi.
Padroni di casa che però non ci stanno a lasciare sul campo i tre punti ed accorciano al 17e15 con De Toni (8 a 9) ; ultimi tre minuti tutti da soffrire ma la sirena finale assegna l’intera posta in palio ai nostri ragazzi che non hanno mai mollato seppur sotto di ben tre reti in due occasioni.
Complimenti a tutti per questa entusiasmante partita. Questa settimana bisognerà lavorare molto per correggere i troppi errori commessi e soprattutto in vista del prossimo incontro casalingo contro l’Egna, avversario sempre ostico; appuntamento pertanto a domenica prossima allo stadio Odegar alle ore 18,30.
Vi aspettiamo numerosi per sostenere i nostri ragazzi: Forza Ragazzi e Forza Asiago !!!          

foto