La Migross torna alla vittoria

La Migross riaffronta il Gardena dopo la sconfitta subita, sempre al Pranives, solo 5 giorni fa. Ivany deve rinunciare a Stevan, fermato da una squalifica per 2 turni, ma può contare sul rientro di Magnabosco e sull’esordio di Bina.

Il primo tempo conferma l’andamento dell’ultimo match, l’equilibrio è totale, gli attacchi non riescono a costruire azioni veramente pericolose, i due portieri non si fanno mai sorprendere dai tentativi dalla blu. Nei primi 10 minuti i Giallo Rossi sprecano due occasioni in Power Play, con anche 40 secondi di doppia superiorità, lo special team offensivo non riesce ad essere incisivo. Anche i padroni di casa hanno la loro chance in 4 contro 5, per una penalità comminata a capitan Benetti, ma il penalty killing Stellato ha la meglio. Il risultato si sblocca con soli 23 secondi nel cronometro, Bardaro trova la deviazione decisiva su una conclusione di Gellert, le squadre vanno al primo intervallo con l’Asiago in vantaggio 1-0.

Nel secondo tempo i Giallo Rossi riescono a mantenere il controllo del gioco, riuscendo a far girare il puck all’interno del terzo offensivo. I pericoli maggiori per la porta del Gardena arrivano dai tiri dalla Blu di Gellert e Phil Pietroniro. Cloutier non corre grandi rischi, protetto in modo efficace dal reparto difensivo. Gli arbitri fischiano 2 penalità ravvicinate al Gardena, ma ancora una volta al Power Play Stellato manca lucidità e un po’ di fortuna per arrivare al gol. Prima del termine del tempo ci sarà una buona occasione per parte, prima per Demetz e poi per Magnabosco, con il puck che balla pericolosamente sulla linea di porta, ma il risultato non cambia, Asiago ancora avanti per 1-0 alla seconda pausa.

L’ultimo periodo ha un inizio scoppiettante, dopo 24 secondi in Power Play  Sulmann con una veloce incursione nell’area Stellata, trafigge Cloutier per il pareggio, 1-1. Non passa neanche 1 minuto e, dopo aver colpito un palo, Conci serve il puck a Benetti che al volo riporta avanti l’Asiago. La partita è molto tesa e si susseguono le penalità contro entrambe le formazioni. Gli Special team offensivi non riescono però ad essere decisivi, frustrati anche dalla grande prestazione dei due portieri. Il match si chiude con l’Asiago che vince per 2-1.

Vittoria frutto di una prestazione di grande sacrificio dei Giallo Rossi, 3 punti importanti per la classifica dell’AlpsHL e che danno fiducia ed energia per il proseguo del cammino. Sabato 12/01 alle 20.30 ad Asiago arrivano gli Austriaci dello Zell am See, sarà importante con l’aiuto dell’Odegar dare continuità ai risultati positivi.

Gardena – Migross Asiago 1-2

Tabellino:
Per Time Score Team Scored by Assist by Assist 2 by
1 19:37 0:1 ASH Bardaro A. (81) Gellert A. (65) Rosa M. (91)
3 40:24 1:1 GHE Sullmann Pilser M. (7) Long C. (11) Eastman D. (5)
3 41:15 1:2 ASH Benetti F. (55)    

Gardena: Pietila (Kostner); Nocker Patrick; Eastman Derek; Sullmann Pilser Michael Peter; Bergmeister Damian; Brugnoli Joel; Long Colin; Willeit Christian; Vinatzer Gabriel; Galassiti David; Demetz Ivan; Demetz Andrea; Kostner Benjamin; De Biasio Francesco; Linder Tim; Vinatzer Andreas; Vinatzer Simon; Roupec David; Pitschieler Simon

Migross Asiago: Cloutier (Longhini); Forte Francesco; Olivero Simone; Dal sasso Davide; Tessari Matteo; Miglioranzi Enrico; Casetti Lorenzo; Bina Robert Joseph; Naclerio Mark Allan; Pietroniro Phil; Pietroniro Chad; Conci Davide; Benetti Federico; Gellert Alexander; Marchetti Michele; Foltin Josef; Bardaro Anthony; Pace Fabrizio; Rosa Marco; Magnabosco Jose Antonio

Classifica AHL: PUS pt 79 (29 partite); HKO pt 61 (27); EHC pt 60 (28); RIT pt 59 (27); VEU pt 56 (28); RBJ pt 54 (28); ASH pt 52 (27); WSV pt 48 (29); SGC pt 44 (29); JES pt 43 (26); GHE pt 37 (29); EKZ pt 30 (31); KEC pt 29 (28); ECB pt 20 (27); MIL pt 17 (28); KA2 pt 14 (27); FAS pt 11 (28)
 

Foto di David S. Wassagruba

foto