Asiago alle semifinali della Serie A!

La Migross Supermercati Asiago Hockey si è qualificata per le semifinali della Serie A 2018/2019!
La massima serie italiana quest’anno si basa sulle partite di Alps Hockey League giocate tra le squadre italiane iscritte al campionato transfrontaliero, con un girone di andata e ritorno per un totale di 14 partite.
I Giallorossi dopo aver disputato tutti i match si trovano al terzo posto con 23 punti, alle spalle di Val Pusteria (36 punti) e Rittner Buam (33 punti) e davanti al Cortina (22 punti) e Wipptal (21 punti).
Alla squadra di Vipiteno manca una partita contro i Fassa Falcons per concludere il girone, questo significa che con una vittoria nei tempi regolamentari supererebbe gli Stellati e si porterebbe al terzo posto, conquistando almeno un punto arriverebbe, invece, al 4° posto a discapito del Cortina, mentre in caso di sconfitta rimarrebbe esclusa dalla corsa al titolo.
L’Asiago è, invece, già sicuramente qualificato, nonostante la contestazione di una partita nella quale è stata schierata una formazione non conforme al regolamento. Per tale infrazione la Migross Asiago è già stata sanzionata pecuniariamente, per cui la sua posizione non è più in discussione.
 
Le semifinali sono previste per i giorni di martedì 22 e giovedì 24 gennaio, mentre le finali sono in programma per sabato 26 e domenica 27.
La 1° classificata affronterà la 4°, mentre la 2° sfiderà la 3°. Val Pusteria e Rittner Buam hanno già blindato le loro posizioni, rimane da capire chi arriverà al 3° e 4° posto, il tutto verrà deciso dall’ultima partita tra Wipptal Broncos e Fassa Falcons, che si giocherà domenica 13 gennaio.
La prima partita, sia delle semifinali che delle finali, si giocherà in casa della squadra peggio classificata.
Per determinare la vincente delle semifinali e della finale si utilizzerà un sistema a punteggio (2 punti per la vittoria, 1 per il pareggio, 0 per la sconfitta), alla fine dell’andata e del ritorno vincerà la semifinale o la finale la squadra che avrà ottenuto più punti nel computo delle due partite. In caso di parità di punteggio, al termine della seconda partita si giocherà un overtime di 20 minuti in 4vs4 con la regola della “sudden death”, in caso di ulteriore parità si procederà con i tiri di rigore.


Foto di Paolo Basso

foto