Santo Stefano all’Odegar

Il 26 dicembre contro il Gardena degli ex Long e Lefebvre, face off ore 20.30 ad Asiago, comincia il tour de force che vedrà la Migross impegnata in 6 partite in 11 giorni. Una serie di match che daranno un indirizzo deciso alla classifica dei Giallo Rossi, sia in prospettiva Play Off dell’AlpsHL che per la qualificazione alla fase finale per la conquista del titolo di Campione d’Italia.

La Migross è reduce da due vittorie consecutive, mettendo però ancora in luce alcune difficoltà nel digerire i cambiamenti proposti da coach Ivany. Se da un lato il ritmo incalzante degli incontri richiederà un grande sforzo fisico e mentale, dall’altro darà modo alla squadra di oliare i nuovi meccanismi non ancora perfettamente a punto. In particolare il rendimento degli Special Team non ha ancora raggiunto quello standard che è lecito attendersi. Dal punto di vista dell’infermeria probabilmente non sarà disponibile Magnabosco, mentre saranno ancora fermi per turnover Bina e Chad Pietroniro. Bardaro con 17 gol e 17 assist rimane il Top Scorer dell’Asiago, seguito nell’ordine da Naclerio e Rosa.

Il Gardena occupa l’11’ posizione in classifica ed arriva in Altopiano con una gran voglia di riscatto, visto le 4 sconfitte consecutive subite nelle ultime settimane. La società ha approfittato della parziale smobilitazione del Milano per arricchire il roster di un difensore esperto come De Biasio. Gli Altoatesini in questa fase della stagione non lasceranno nulla di intentato per cercare di raggiungere la miglior posizione possibile e cercare di avere delle chance da giocarsi in ottica Play Off. Coach Lefebvre è garanzia di caparbietà e cattiveria agonistica, sicuramente il suo team non lesinerà energie in cerca di una vittoria di prestigio sul ghiaccio dell’Odegar. La classifica di rendimento interna è, in modo anomalo, guidata da un difensore, il ceco Roupec, capace di marcare 23 punti (18 assist e 5 gol) seguito da Sullmann con 20.

La partita mette in palio punti importanti che Benetti e compagni non si devono far scappare, ma se la dovranno vedere con una compagine determinata a mettere il bastone fra le ruote agli Stellati e a provare il colpo a sorpresa in uno stadio che si preannuncia caldo a sostegno dello Migross.

Classifica: PUS pt 62 (23); EHC pt 52 (24); VEU pt 46 (24); HKO pt 45 (21); RIT pt 42 (21); ASH pt 42 (20); RBJ pt 41 (22); WSV pt 39 (23); JES pt 37 (22); SGC pt 35 (23); GHE pt 30 (24); EKZ pt 26 (25); KEC pt 23 (22); ECB pt 20 (22); MIL pt 14 (23); FAS pt 11 (21); KA2 pt 8 (22)

Le altre partite del 26/12: 18:00 Hockey Milano Rossoblu-S.G. Cortina Hafro; 19:30 Wipptal Broncos Weihenstephan-HC Pustertal Wölfe; 19:30 EK Die Zeller Eisbären-Red Bull Hockey Juniors; 19:30 EHC Alge Elastic Lustenau-VEU Feldkirch; 19:30 EC Bregenzerwald-EC 'Die Adler' Stadtwerke Kitzbühel; 19:30 EC KAC II-HK SZ Olimpija; 20:00 Rittner Buam-HC Fassa Falcons; 20:30 Migross Supermercati Asiago Hockey-HC Gherdeina valgardena.it


Foto di Paolo Basso

foto