Come si muoverà l'Asiago in estate? Ne parliamo col DS Tessari!

Siamo a fine maggio e l’attività della Migross Supermercati Asiago Hockey per allestire la rosa che disputerà l’Alps Hockey League è a pieno regime. Abbiamo così deciso di scambiare due parole con il Direttore Sportivo della società, Renato Tessari, che ci ha spiegato come si sta muovendo l’Asiago sul mercato:

“Sono ormai passati 12 anni da quando abbiamo deciso di cambiare strada e credere in un progetto basato sui nostri giovani, sulla loro crescita e sul loro inserimento in pianta stabile nella prima squadra. Per la prossima stagione seguiremo ancora queste linee; non dovendo fare grossi cambiamenti all’interno del roster, punteremo a confermare la maggior parte della squadra e ad inserire ancora qualche giovane giocatore del vivaio. Nella scorsa estate la squadra è cambiata molto, ma siamo riusciti a trovare giocatori di gran livello che hanno creato un gruppo fantastico, che ha poi portato sul ghiaccio questa coesione che ha sicuramente aiutato nel raggiungere l’obiettivo finale di vincere la Alps Hockey League.
 
Dovremo sostituire Nigro che si è accasato al Winterthur in Svizzera; ci sono già dei nomi caldi ma non abbiamo ancora preso una decisione. Ci sarà innanzi tutto da fare una scelta, ovvero se optare per un giocatore già esperto e “pronto” oppure su un giocatore più giovane da far crescere nelle nostre fila, in stile Bardaro.
 
Per la questione dell’allenatore c’è da attendere ancora qualche giorno per avere una risposta definitiva da Tom Barrasso, il quale ci auguriamo possa continuare ad essere il nostro head coach. Le alternative ci sono ma le prenderemo in considerazione solamente se Barrasso decidesse di non tornare ad Asiago.
 
Tornando sul discorso dei nostri giovani, ci teniamo a precisare che sono sempre loro a costituire le fondamenta su cui si erge la nostra squadra. Stanno tutti crescendo ed aumentando progressivamente il loro apporto al nostro team, a dimostrazione di quanto sto dicendo vi vorrei, ancora una volta, ricordare Gara 7 di Finale, dove su 7 goal 5 sono stati segnati dai ragazzi cresciuti nel nostro settore giovanile e in quello del Pergine (Conci, arrivato ad Asiago dal farm team trentino). Il nostro obiettivo è quello di poter inserire un giocatore all’anno in prima squadra. Per fare questo però vorremmo prima riuscire a far giocare ai nostri ragazzi una o due stagioni da 50/60 partite stagionali, ripercorrendo quanto già affrontato ad esempio Dal Sasso. Per arrivare a giocare tutte queste partite i ragazzi devono essere gradualmente inseriti in prima squadra, con la quale dovranno allenarsi regolarmente e prendere parte a tutte le partite possibili, dividendosi poi tra la squadra giovanile under 19 e il farm team di Pergine.
 
Crediamo molto in ciò che stiamo facendo e i risultati sembrano darci ragione. Stiamo allestendo anche per il prossimo anno una squadra di spessore per poter essere tra i protagonisti anche nella stagione 2018/2019.”


Foto di Paolo Basso

foto