Junior League Under 19 - Asiago in semifinale!

Venerdì 14 Marzo, all’Olimpico di Cortina, si è disputata la gara di ritorno dei quarti di finale play off.
I nostri Leoni hanno dato prova di grande maturità, gestendo nel migliore dei modi il tesoretto di tre reti maturato in gara uno.
Partenza ad handicap quindi per gli ampezzani, compito difficile il loro, ma non certo impossibile per una squadra che durante la stagione ha sempre mantenuto alti standard di gioco e di classifica. 
Da parte asiaghese, tanta, ma tanta voglia di centrare l’obbiettivo semifinale dopo un girone di qualificazione concluso al primo posto, ma seguito da un master round giocato con alterne fortune.
Il risultato finale di 3-3 spalanca per i giallorossi le porte della semifinale che li vedrà incrociare le stecche con le civette agordine già domani sera ad Alleghe.
Partono forte gli scoiattoli che, decisi a ridurre nel più breve tempo possibile il gap con i giallorossi, si portano subito in vantaggio al minuto 4:40. Al minuto 10:32 una mazzata per i giallorossi: se ne va in panca puniti Ivanov, penalizzato con un 2+2, ed i nostri si trovano a dover giocare un PK  di ben 4 minuti, un’eternità. Grandissimi i Leoni che riescono ad asserragliarsi nel fortino superando indenni il momento critico che poteva costarci carissimo. Ristabilita la parità l’Asiago si riorganizza gestendo al meglio le folate offensive degli ampezzani ed iniziando ad impensierire la retroguardia avversaria. A tre minuti dallo scadere il Cortina è in inferiorità numerica. Il power play è ben giocato dai nostri, Vankus gioca con Forte F. sulla blu, che gli rende il puck sulla destra. Buono lo screening di Tessari che obbliga il goalie a muoversi per trovare visuale. Si apre così lo spiraglio giusto tra palo e portiere dove Vankus fionda un chirurgico puck. Nei secondi finali tambureggiante azione giallorossa che porta al tiro Scalzeri, il suo slap shot rasenta il palo colpisce la balaustra e rimbalza nello slot per la deviazione vincente di Ivanov. Suona la sirena. L’arbitro conferma la rete, ma poi torna sulla sua decisione. Che dire? Peccato... Si va al primo riposo in parità, con il Cortina sempre a dover recuperare le tre reti di svantaggio.
Nel secondo tempo sono sempre gli Ampezzani a dover fare la gara, ma, più passa il tempo e più ci rendiamo piacevolmente conto di quanto sia difficile giocare contro questo Asiago che non cala mai ne’ ritmo ne’ concentrazione. Però, si sa, l’errore è sempre in agguato ed al minuto 15:22, il cambio delle linee non funziona a dovere e regaliamo un uno contro zero su cui il Goalie Rigoni nulla può. Peccato. L’Asiago macina il suo gioco, e si riporta in parità a trenta secondi dallo scadere del secondo drittel. Penetrazione offensiva di Olbert che lavora di forza un puck in balaustra e serve Sniezhnievskyi che non ci pensa due volte e lo spedisce in fondo alla rete. 2-2, il miglior modo per rientrare in spogliatoio.
Il terzo drittel inizia con un assalto all’arma bianca degli ampezzani. Restano da giocare solo 20 minuti ed i giallorossi sono sempre là, tre lunghezze avanti! Ci sarà da ballare, pensiamo dalle tribune. Ballano invece i giallorossi che al minuto 3:56 passano a condurre la gara. Gioco di prestigio di Tessari che, da dietro porta, serve un puck nello slot per Lievore che insacca al volo: come un secchio di acqua gelata sulle speranze di rimonta ampezzane. Onore ai nostri avversari che non demordono e si riversano comunque in avanti tentando in ogni maniera di bucare la rete del nostro goalie Rigoni, oggi in grande spolvero. Non si passa. Scorrono i minuti ed il traguardo della semifinale si fa sempre più concreto per i nostri Leoni. Al 14:05 il Cortina pareggia. Mancano ancora 6 minuti e, si sa, nell’hockey tutto può succedere, ma non oggi, oggi con questo Asiago non succederà. Neanche nei secondi finali giocati con l’uomo di movimento in più, gli scoiattoli riescono a trovare la via del gol. Finisce in parità, 3-3, un risultato che, sommato alla vittoria per 4-1 della gara di andata, qualifica con pieno merito i nostri leoni, proiettandoli tra le prime quattro squadre del campionato italiano.  Chi vivrà vedrà, perché fermarsi adesso? Noi andiamo ad Alleghe a giocarci gara 1, chi viene con noi?
 
Buon hockey a tutti e, come sempre … Forza Asiago!   
 
Risultato finale:   
Cortina – Asiago  3-3 ( parziali  1-1 – 1-1 – 1-1 )
 
Prossimi appuntamenti:
Alleghe – Asiago   Domenica 18 Marzo,  ore 18:00
 
S. A.             
         

foto