Junior League Under 19 - I leoni conquistano i playoff!

Domenica 11 Marzo, si è disputata all’Odegar la gara di ritorno dello spareggio per accedere ai play off. L’incontro, conclusosi con un emozionante pareggio 4-4, dà ragione ai giallorossi, che si qualificano grazie alla vittoria per 2-1 ottenuta in quel di Brunico.
Le due formazioni sono arrivate allo spareggio a seguito di una stagione vissuta a corrente alternata: i Leoni, primi classificati alla termine della prima fase, hanno subìto un’involuzione durante il girone di Master Round, concludendolo, non senza qualche rimpianto, al penultimo posto. Viceversa, gli altoatesini, dopo aver fallito l’accesso diretto al master round, si sono rifatti nel girone di qualificazione, conquistando il diritto a disputare lo spareggio. Con queste premesse c’era da aspettarsi una doppia sfida di livello, e così è stato. Nell’arco dei 120 minuti di gioco le due squadre non si sono certo risparmiate, mettendo sul ghiaccio tutto quello che di bello l’Hockey sa offrire: una partita intensa, tattica e disciplinata, quella di andata a Brunico; un incontro altrettanto intenso, arrembante e molto ruvido, quello di ritorno all’Odegar. Ma veniamo alla gara di Domenica.
L’esiguo vantaggio asiaghese, maturato in gara uno, dura molto poco. I Lupi, come nella partita di andata, partono forte e mettono subito alle corde i giallorossi portandosi in vantaggio dopo soli tre minuti di gioco. Il primo drittel, di chiara marca altoatesina, vede i nostri Leoni faticare più del lecito a trovare ritmo ed idee. Nemmeno nei due power play concessi dai Lupi i nostri ragazzi riescono a trovare la via del gol. C’è qualcosa che non va, e quando le cose non vanno, meglio evitare di peggiorarle. L’Asiago non trovando sbocchi offensivi si chiude in difesa fino a quando, a pochi minuti dallo scadere del primo drittel, i nostri ragazzi trovano finalmente un buon momento in attacco grazie ad uno scatenato e mobilissimo Ivanov autentica spina nel fianco della difesa altoatesina. Il pressing asfissiante premia i leoni, Olbert sradica un puck dalla stecca di un avversario e serve lo Zar che insacca al volo da posizione centrale al minuto 18:45.  
Il primo the caldo aiuta a riordinare le idee, ed infatti la ripresa inizia con un Asiago che riacquista via via compattezza ed efficacia. Al minuto 7:50 i Leoni si portano in vantaggio sfruttando un power play. I lupi difendono il terzo e riescono a liberare, il puck viene gestito da Scalzeri che apre su Lievore largo sulla sinistra, gli altoatesini costringono i nostri fuori del terzo, ma Sahman, per vie orizzontali lungo la blu, riesce a trovare lo spiraglio giusto per insinuarsi nel terzo, e lasciare partire un tiro che si insacca nel sette alla destra del goalie. Ora servono due reti agli altoatesini per poter disputare l’over time, non è più tempo di tatticismi ed il match decolla. Si susseguono repentini ribaltamenti di fronte e la partita si fa intensa. Al minuto 14:44 gli ospiti pareggiano con un tiro che filtra beffardo sotto i gambali del nostro goalie Rigoni. Passa solo un minuto e i Leoni si riportano nuovamente in vantaggio con un veloce contropiede. Penetrazione profonda di Vankus sulla destra e disco nello slot per Lievore che colpisce a botta sicura. Il goalie fa quello che può, ma finisce in porta pure lui. Si cerca il puck.. Accorrono gli arbitri, i difensori, gli attaccanti … il nervosismo esplode ed è rissa! Come in una reazione a catena, la tensione accumulata internamente per metà gara esce dalle nocche delle mani, volano i caschi ed i guantoni: Far west! La panca puniti si riempie e Vankus per l’Asiago e  Grossgasteiger  per il Pustertal guadagnano anzitempo la via dello spogliatoio. Finisce il secondo drittel con l’Asiago in vantaggio 3-2, e ben 66 minuti di penalità comminati dagli arbitri nel secondo tempo: 35 ai lupi e 31 ai nostri leoni.
Ultimo drittel con gli Altoatesini ancora in ritardo di due reti per poter sperare nell’overtime. Al minuto 3:21 un’azione confusa riporta la sfida in parità. Oggi però i Leoni sono determinati più che mai e dopo soli due minuti pareggiano in Power Play. Il disco stavolta gira bene, da Scalzeri a Sahman a Lievore che, decentrato sulla destra, insacca in diagonale il gol del 4-3. La panca altoatesina ora si innervosisce e se la prende con gli arbitri, chiede un time out, poi, in piena confusione, prova a chiederne anche un secondo … Il tempo inizia a scorrere a due velocità: troppo veloce per i Lupi, che sono ancora in ritardo di due reti, troppo lento per i Leoni che si sentono già con un pattino sul ghiaccio dei play off. Una penalità fischiata ai giallorossi a quattro minuti dal termine della gara concede un’occasione agli altoatesini. Fortunoso il loro gol con un puck che carambola alle spalle del nostro goalie. Negli ultimi minuti i giallorossi badano a non concedere ulteriori iniziative agli avversari, pressando alto e liberando il terzo.
Suona la sirena, finisce 4-4, ed è musica per i colori giallorossi: si va ai play off!
Già mercoledì prossimo è in programma la prima sfida dei quarti, all’Odegar arriverà quel Cortina che, solo una settimana fa, ci ha battuto ai rigori costringendoci agli spareggi.
Ricaricate le batterie ragazzi e.. avanti così!
Vi aspettiamo allo stadio! Buon hockey a tutti e, come sempre … Forza Asiago!   
 
Risultato finale:   
Asiago – Pustertal Jr 4-4 ( parziali  1-1 – 2-1 – 1-2 )
 
Prossimi appuntamenti:
Asiago – Cortina Mercoledi 14 Marzo,  ore 18:30
 
S. A.                      

foto