Under 17 - Si ferma all’over time il campionato dei giallorossi

Martedì 6 marzo i nostri ragazzi erano impegnati nella gara di ritorno al De Toni di Alleghe per staccare il pass per i quarti di finale dopo la vittoria di sabato all’Odegar per 3 a 1. L’importante era non subire più di 1 rete di scarto in quanto in questa fase valeva la differenza reti nei due incontri. Dopo la bella vittoria casalinga i leoni scendono sul ghiaccio consapevoli che i bellunesi cercheranno di vendere cara la pelle e i padroni di casa cominciano subito a pressare gli asiaghesi che capitolano al 3,19” su una deviazione sottoporta. I giallorossi giocano con molta confusione e non riescono ad impensierire gli avversari. Il primo tempo si chiude sull’1 a 0 con un equilibrio in campo. Nel secondo drittel i vicentini perdono il disco sulla blù d’attacco e l’Alleghe si invola in un 2 contro 0 per il raddoppio delle civette allo 0,53”. Purtroppo viene dilapidato il vantaggio dell’andata e ora si riparte da zero. I leoni comunque non mollano e trovano il gol al 5,14” con Mocellin Mattia che di rovescio infila sotto la traversa su assist di Cortese Daniel. L’entusiasmo dura poco perché in power play l’Alleghe/Fassa impatta la serie con la terza rete al 6,42”. Tutto da rifare quindi e secondo tempo che si chiude sul 3 a 1. Nella terza frazione prova d’orgoglio dei nostri ragazzi che chiudono le civette/falchi nel loro terzo giocando molto bene e trovando sulla loro strada il loro goalie in gran serata che chiude tutti i varchi. Gli arbitri non fischiano nulla e i nostri subicono cariche e colpi proibiti, il nostro Pinton Mattia finisce in ospedale per una carica scorretta e fortunatamente senza conseguenze gravi. In chiusura dei tempi regolamentari finalmente i direttori di gara puniscono i bellunesi e cerchiamo l’assalto finale, ma ancora la loro porta sembra stregata. La sirena manda le squadre all’over time e per circa 40” giochiamo in 4 contro 3, ma il loro portiere abbassa la saracinesca. La morte improvvisa è dietro l’angolo e, su un disco ribattuto in area, l’Alleghe spegne le illusioni giallorosse al 2,50” con la rete che chiude il match e condanna i nostri ragazzi a finire la stagione agli ottavi di finale. La qualificazione era sicuramente alla nostra portata, purtroppo abbiamo regalato 2 marcature agli avversari e siamo stati anche un po’ sfortunati in diverse occasioni. Bisogna dire che in questa fase importante del campionato abbiamo perso alcuni giocatori determinanti  per infortunio e questo ha un po’ penalizzato la squadra che era molto giovane. Infatti la nostra formazione era composta da 8 giocatori under 15 e quasi tutti quest’anno hanno giocato in 2 under compresi i 2 portieri che hanno parato anche in under 19. Dobbiamo quindi congratularci con questi leoni che hanno lottato su ogni disco e macinato chilometri ogni week end e onorato al meglio i propri impegni, creando un bel gruppo affiatato fuori e dentro dal ghiaccio. Un ringraziamento agli allenatori Marian, Martina e Peter Holaza, Massimo Mocellin, agli inossidabili accompagnatori Rigoni Carlo e Zago Bruno, sempre disponibili, e ai genitori che hanno sostenuto i propri figli in questa stagione comunque entusiasmante e che è servita a far crescere e maturare i nostri ragazzi. Appuntamento alla prossima stagione e facciamo un grosso in bocca al lupo ai ragazzi che devono ancora disputare le fasi finali in under 15 e under 19.
Forza Ragazzi e Forza Leoni!

Risultato finale: Alleghe 4 – Asiago 1 all’O/T (parziali 1 : 0; 2 : 1; 0 : 0; 1 : 0)
Marcatore Asiago: Mocellin Mattia

Rigoni Marco.

foto