Under 15 - Brutta partenza per i leoni nel Master Roud

Domenica 5 novembre i giallorossi erano impegnati nuovamente alla Ice Cadore Arena di Tai per affrontare il Pieve di Cadore nella prima giornata di Master Round. I nostri ragazzi avevano chiuso al terzo posto la prima fase, mentre i cadorini, primi in classifica ed ancora imbattuti, erano sicuramente un osso duro da affrontare. Anche in questa occasione l’Asiago si presenta senza uno dei suoi migliori giocatori, il top scorer Mocellin Mattia, per infortunio e nel primo tempo i vicentini giocano bene e sono molto ordinati in campo. Al 15,20” il Pieve trova la prima marcatura su un tiro che rimbalza sul portiere e finisce in rete. La prima frazione si chiude sull’1 a 0, ma nonostante la superiorità nei tiri i padroni di casa non creano occasioni pericolose. Nel secondo periodo il match si fa un po’ più nervoso ma entrambe le squadre non sfruttano le occasioni di power play. Al 10,05” il loro capitano Bridda Michele lascia partire un tiro da poco oltre la metà campo che sorprende il nostro Bortoli Stefano che si lascia superare per la seconda volta. L’Asiago stenta a creare gioco e tira poco verso la porta dei bellunesi. Nel terzo tempo la partita scorre senza grandi emozioni e la sirena finale decreta la seconda vittoria consecutiva per gli orsetti/scoiattoli. Come nell’altro incontro il Pieve ha dimostrato un grande potenziale in campo dominando entrambi i match in tutti i 120 minuti, però anche l’Asiago ha fatto vedere un grande spirito di squadra e un’ottima difesa, sicuramente giocando al completo avremmo avuto qualche possibilità in più, comunque il campionato è ancora lungo e l’importante è chiudere nel migliore dei modi questa seconda fase contro il Trento e l’Alleghe per conquistare la seconda piazza e l’accesso diretto per la fase nazionale. Prossimo impegno per i giallorossi in quel di Trento, domenica 19 novembre. Forza Leoni e Forza Asiago.

Risultato finale: Pieve 2 – Asiago 0 (parziali 1 : 0; 1 : 0; 0 : 0)

Classifica: Pieve di Cadore e Trento 3 punti; Asiago e Alleghe 0.

Rigoni Marco
 

foto