Under 15 - Nel big match della domenica la spunta il Pieve

Domenica 15 ottobre alla Cadore Ice Arena di Pieve era di scena il big match fra le 2 formazioni capoliste del campionato Veneto/Trentino. I padroni di casa erano chiamati a dimostrare il loro potenziale, vista la fusione tra le società del Cortina e del Pieve, per cercare di raggiungere il successo finale assemblando i migliori giocatori delle 2 formazioni. Di contro i giallorossi dovevano testare le proprie ambizioni in quest’annata dove, oltre a difendere il titolo, si ritrovavano con qualche giocatore di spessore in meno e dovevano rinunciare per infortunio anche a Longhini Matteo. La partita inizia con le 2 squadre che si studiano, al 7,18” penalità per gli orsetti/scoiattoli, i leoni approfittano subito del power play e Tescari Luca infila il goalie gialloblù al 7,33”. Disco al centro e il Pieve agguanta subito il pareggio al 7,44” con un tiro all’incrocio. Al 12,17” azione confusa dietro la porta asiaghese e il disco finisce alle spalle del nostro portiere Bortoli Stefano. Passano 21 secondi e i cadorini segnano la loro terza rete con un tiro sotto la traversa che trafigge il nostro n. 1 che, nonostante festeggiasse il compleanno, probabilmente non era in giornata. Coach Marian manda tra i pali Fracaro Davide. Sul 3 a 1 ghiotta occasione per i giallorossi che falliscono un contropiede con il nostro capitano Rigoni Filippo (19). L’Asiago non demorde e al 19,52” ancora Tescari Luca accorcia per i vicentini e si va al primo riposo. Nel secondo periodo al 6,36” viene fischiata una doppia penalità ai padroni di casa, ma purtroppo i nostri ragazzi non riescono a sfruttare la ghiotta occasione per impattare. All’11,34”, su una deviazione fortunosa i bellunesi calano il poker, i vicentini accusano il colpo e vengono chiusi nel loro terzo dalla pressione avversaria. Nel terzo drittel i leoni accusano la stanchezza; 6 dei nostri giocatori avevano giocato sabato sera a Gardena con l’under 17, facendo 8 ore di pullman e sobbarcandosi un’altra trasferta domenica mattina con levataccia alle 5,30;  e non riescono a reagire. Il Pieve domina la partita; grande prova di Fracaro Davide che si supera in molte occasioni; e al 18,59” segna la quinta rete che mette fine all’incontro. La partita è stata molto bella e combattuta nelle prime 2 frazioni, dominio nelle conclusioni dei padroni di casa ma anche l’Asiago ha avuto delle belle occasioni e alcuni episodi hanno determinato la vittoria finale dei bellunesi che comunque hanno fatto vedere il loro grande valore e sicuramente saranno una delle formazioni da battere nel prosieguo della stagione. I nostri ragazzi hanno comunque dimostrato di esserci e venderanno cara la pelle per non farsi scucire lo scudetto dalle loro maglie. Nel week end del 21 e 22 ottobre ben 17 ragazzi 2003 di queste 2 squadre (6 dell’Asiago) scenderanno sul ghiaccio di Torino per difendere i colori del Veneto nel torneo Saletta. Prossimo appuntamento domenica 29 ottobre alle ore 12,20  all’Odegar, dove i giallorossi affronteranno il Trento che attualmente occupa la prima posizione in classifica con il Pieve a 15 punti, davanti all’Asiago con 13, nell’ultimo incontro della prima fase. Sarà dunque obbligatorio vincere per scavalcare i trentini e conquistare il secondo posto per giocare al meglio la seconda fase del master round dove i nostri ragazzi hanno già staccato il pass. Vi attendiamo quindi allo stadio per sostenere i nostri leoni. Forza Asiago.

Risultato finale: Pieve 5 – Asiago 2 (parziali 3 : 2; 1 : 0; 1 : 0)

Marcatori Asiago: Tescari Luca 2 reti.

Classifica dopo 6 gare: Pieve* e Trento 15 punti; Asiago 13 p.; Alleghe 11 p.; Val di Sole 7 p.; Cortina* 5 p.; Val di Fiemme 3 p. e Val di Non 0.  (*) una partita in meno.

Rigoni Marco

foto