Junior League Under 19 - Da Caldaro bottino pieno

Domenica, 15 Ottobre, una splendida giornata di sole accompagna l’Asiago in trasferta a Caldaro in cerca di riscatto dopo l’opaca prestazione offerta contro il Merano. Quello di Caldaro non è un ghiaccio facile, infatti, anche lo scorso anno i Lucci avevano messo alle corde gli asiaghesi, concedendo loro la vittoria solo all’overtime. Una partita, quindi, difficile da interpretare. Stavolta però i leoni hanno avuto il merito di scendere in campo con la giusta convinzione e con grande umiltà e rispetto per l’avversario. L’incontro, intenso e molto equilibrato, ha dato ragione ai nostri ragazzi che si sono imposti alla distanza sui coriacei avversari.
 
Le due squadre hanno dato vita ad un incontro molto tattico, dove entrambe le fasi difensive hanno prevalso sui rispettivi attacchi. Le poche azioni pericolose sono state infatti disinnescate dalle due attente difese e dalle parate dei due goalie. I primi due tempi si concludono così a reti inviolate, nonostante i 14 minuti di penalità fischiati a ciascuna squadra. Ma l’equilibrio è alquanto precario e si ha la netta sensazione che nel terzo drittel qualcosa dovrà necessariamente succedere, e che il primo errore di una delle due squadre, costerà caro. E così accade. Sono passati sei minuti del terzo tempo ed il Caldaro, sbilanciato in avanti, perde il controllo del puck. Lo riceve Martello sulla blu, entra nel terzo e lo serve a Vankus. A tu per tu con il portiere il nostro n°16 non sbaglia, realizzando con un polsino nel sette. Ma il Caldaro c’è e perviene rapidamente al pareggio con un tiro scoccato dalla blu che sorprende il nostro bravo goalie. Al minuto 12:54 contestato gol del vantaggio Asiaghese. Lievore dall’angolo serve al centro Tura che riesce ad aggirare il difensore e tira. Il portiere non trattiene, il disco rimane lì ed Olbert lo sospinge al di là della linea, mentre la porta si sposta. Dopo un breve conciliabolo con il linesman, l’arbitro convalida. Ancora una volta il Caldaro si fa sotto ed a 5 minuti dalla fine guadagna un powerplay. La scatola difensiva regge, ma commettiamo un altro fallo ed a 3:30 dalla fine siamo costretti a giocare in 3 contro 5! Ci difendiamo con i denti ed i nostri avversari provano il tutto per tutto, togliendo anche il portiere per giocare uno schiacciante 6 contro 3. Dura l’avventura! .. ma Lievore c’è e, appena rientrato dalla penalità, si trova per qualche istante da solo dietro le linee di attacco dei lucci. Scalzeri e Vankus fanno un buon lavoro in difesa e liberano. Lievore ringrazia, e va ad insaccare in solitudine il gol del 3-1 che uccide la partita. Siamo ancora in inferiorità, e, sempre a porta vuota segniamo il gol del 4-1 con Olbert. Partita finita. Nella confusione, sulla sirena, il gol del 4-2 del Caldaro passa quasi inosservato ai più.
L’Asiago fa festa. Grazie ad una prova solida e convincente portiamo a casa tre ottimi punti e ci prepariamo per la doppia sfida del prossimo weekend.
Sul cammino dei nostri giovani due trasferte impegnative: Sabato, 21 ottobre Milano-Asiago; il giorno dopo, Domenica, 22 ottobre, Cortina-Asiago.
Buon Hockey a tutti! Forza ragazzi! E… Forza Asiago!
 
Risultato finale:
Caldaro-Asiago 2-4   ( parziali  0:0 – 0:0 – 2:4 )
 
Prossimi appuntamenti:
Milano-Asiago Sabato 21 Ottobre,  ore 18:30
Cortina-Asiago Domenica 22 Ottobre,  ore 18:00
 
S. A.

foto