Under 14 - Finale scudetto: buona la prima!

Venerdì 31 marzo gara 1 di finale scudetto, partenza dallo stadio e lunga fila di auto giù per il Menador con destinazione la Wurth Arena di Egna. I nostri ragazzi erano molto tesi per l’impegno e sapevano che si giocavano una fetta di stagione, e che era importante disputare una buona gara in vista del ritorno di domenica 2 aprile all’Odegar. Avvio di partita subito da brividi con l’Egna che si invola 2 volte verso il nostro portiere Bortoli Stefano che si supera in entrambe le occasioni e nega la gioia ai padroni di casa. Al 2,03” Mocellin Mattia ribadisce in rete un ribaund del loro goalie. L’Asiago prende in mano la partita e a differenza delle ultime gare, dove stentava ad ingranare, riesce a raddoppiare al 13,59” ancora con il nostro n. 7, che dribbla il portiere e deposita in rete il 2 a 0. Lo Juniorteams accusa il colpo e capitola nuovamente al 17,35” con Bido Edoardo che aggira la porta e beffa l’estremo difensore nell’angolino. Sugli spalti è tripudio per i nostri sostenitori che sono giunti numerosi per l’occasione. Prima sirena che manda le squadre negli spogliatoi con i giallorossi avanti 3 a 0. Nella seconda frazione la musica non cambia e i nostri ragazzi allungano ancora al 5,10” con Bido Edoardo che si invola da solo, tira in porta, il portiere respinge e lesto ribadisce in rete il disco per il poker dei veneti. Al 7,28” ancora la prima linea sale in area altoatesina, Mocellin Mattia lascia indietro il disco per il nostro capitano Rigoni Filippo (19) che libera al centro per Bido Edoardo che suggella la sua prova con un’altra tripletta personale. I leoncini amministrano bene il vantaggio e  vanno negli spogliatoi sul 5 a 0. Ultimo periodo che vede la timida reazione delle oche selvagge che vanno a segno al 5,24” con una deviazione in mischia che trafigge l’incolpevole Fracaro Davide subentrato nel terzo tempo e anche lui autore di un’ottima prestazione alla difesa dei propri pali. L’Asiago  è un po’ in difficoltà, comincia a sentire la stanchezza e subisce le offensive avversarie che tentano di limitare i danni in vista del ritorno dove conterà la differenza reti in caso di parità di punti. Al 9,18” i giallorossi vengono puniti per ostruzione e in una ripartenza dalla difesa Mattia Pinton, entra nel terzo dell’Egna e lascia partire un missile che si infila nel sette al 10,34”. Negli ultimi 10 minuti i nostri ragazzi lottano su ogni disco per difendere il risultato e la sirena finale mette la parola fine sul primo atto di questa emozionantissima finale. Appuntamento quindi a domani, domenica 2 aprile all’Odegar, per cercare di conquistare qualcosa di importante a coronamento di una stagione fantastica. Vi aspettiamo numerosissimi allo stadio con trombe, tamburi e quant’altro per sostenere i nostri giovani leoni. Forza Ragazzi e Forza Asiago.

Risultato finale: Egna 1 – Asiago 6
Marcatori Asiago: Bido Edoardo 3 reti; Mocellin Mattia 2 reti, Pinton Mattia 1 rete.

Rigoni Marco

foto