Under 12 - Nel triangolare di Padova domina l'Asiago

Altra domenica da sei punti per i giovani under 12 del HC Asiago Junior 1935 che, dopo aver dominato il primo girone di qualificazione, hanno iniziato benissimo anche il secondo girone triangolare che vede come loro avversarie Trento e Padova. Domenica 29 novembre la “carovana giallorossa” è scesa lungo i tornanti del Costo per arrivare in quel di Padova nello stadio che è stato inaugurato con la prima partita ufficiale giocata il 22 aprile 2012 fra Padova e Asiago da molti dei ragazzi attualmente nel roster della under 12. La prima partita contro il Trento è stata la più equilibrata e combattuta di quelle sino ad ora giocate in campionato. I trentini si sono dimostrati avversari forti, determinati e ben guidati in panchina da Alexander Gschliesser, nuovo responsabile del settore giovanile dei gialloblù e CT della nazionale azzurra under 18. Primo ingaggio e Trento in rete, un gol che rappresenta il primo svantaggio stagionale per i giallorossi che però reagiscono immediatamente, impattando con Matteo Longhini. Poi l’inesorabile lavoro ai fianchi delle quattro linee schierate da coach Massimo Mocellin fissano lo score finale sul 7-3 per l’Asiago.
Senza intoppi la sfida con il Padova che, con gli uomini contati e un portiere all’esordio, non ha saputo opporci valida resistenza.
 
Padova – Trento 0-8

Asiago – Trento 7-3
Marcatori: Matteo Longhini (3 reti), Alessandro Segafredo (2 reti), Niccolò Mansueto e Dario Vissa (1 rete).
 
Padova – Asiago 1-16
Marcatori: Luca Tescari, Dario Vissa, Nicola Forte Lelle, Gianluca Baù, Matteo Longhini e Pierpaolo Rigoni (2 reti), Pietro Magnabosco, Niccolò Mansueto, Tommaso Lazzari e Giovanni Mandruzzato (1 rete).
 
Classifica: HC Asiago Junior 6 punti, Trento 3, Padova 0.

foto