Under 16 - L'Asiago saluta Torino con la "manita"

Domenica 15 novembre 2015, si è giocata la prima giornata del girone di ritorno del campionato under 16, avversaria di turno il Torino Bulls sconfitto all’Odegar all’andata con un secco 6 a 0; nuova vittoria in terra piemontese con il risultato di 5 a 1 per i giallorossi. Successo molto importante in quanto, visti gli stop delle dirette inseguitrici, ci permette di allungare e consolidare la terza posizione in classifica con 18 punti.
Altra lunga trasferta al Palatazzoli di Torino, incontro che inizia alle 14,30 e viene osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime degli attentati di Parigi; Asiago subito in avanti deciso a fare proprio il match, occorrono però ben 8’e46 per aprire le marcature con un bel tiro di Andrea Cappellari che si infila all’incrocio dei pali, a 6” dalla sirena in penalty killing, Alessandro Strazzabosco serve Igor Olbert che si invola verso la porta avversaria, le gira intorno e di rovescio insacca la rete dello 0 a 2, parziale di primo tempo. Si torna sul ghiaccio con l’Asiago ancora pericoloso in più di un’occasione che, trova la terza rete al 13e48 con Giovanni Pertile che spara in rete l’ assist di Christian Basso; a 30” dalla seconda sirena arriva la nostra quarta rete, Anita Muraro serve il disco a Christian Basso che si libera da dietro la porta ed a tu per tu con il goalie di casa, lo fa secco spiazzandolo. Terzo drittel ancora ricco di occasioni giallorosse e quinta rete che arriva al 16e15 con Luca Rigoni che, raccoglie un disco respinto sul tiro di Giovanni Pertile e, lo deposita in rete. Asiago che si avvia a chiudere l’incontro con un altro shut out rovinato invece dalla rete casalinga dell’1 a 5 al 18e31, ad opera di Federico Gobbo dopo una mischia davanti alla nostra porta. Buona prova anche dei nostri portieri anche se non impegnati eccessivamente, giallorossi che pertanto conquistano altri tre punti importantissimi e inseguono rispettivamente il Pergine a 21 ed il Ritten a 24. Dietro invece, si contendono la quarta posizione utile al passaggio al secondo turno, Pieve e Merano a 9, Appiano e Torino Bulls a 7, ultimo l’Aosta ad 1 punto. Prossimo nostro avversario sarà il Pergine che all’andata ci ha sconfitti all’Odegar per 7 reti a 4; all’Asiago sta ancora un po’ stretto quel risultato maturato in dieci minuti di pura confusione, speriamo pertanto che contro le linci i giallorossi riescano a trovare la giusta concentrazione per riscattare quella brutta sconfitta; vi aspettiamo numerosi a Pergine, domenica 22/11 alle ore 11,30 per tifare: Forza Ragazzi e Forza Asiago !!!!

Cristiano Rigoni                 

foto